powered by
Benvenuto!   Accedi o registrati
INFORMAZIONI
Nullità del mutuo fondiario in caso di superamento del limite di finanziabilità
Correlati
Ricerca
Nullità del mutuo fondiario in caso di superamento del limite di finanziabilità
Nullità del mutuo fondiario in caso di superamento del limite di finanziabilità
INFORMAZIONI
Nullità del mutuo fondiario in caso di superamento del limite di finanziabilità

La Suprema Corte torna a pronunciarsi in tema di nullità del mutuo fondiario per violazione del disposto ex art. 38, secondo comma, del T.u.b.

Nella fattispecie in esame, il Tribunale ha escluso tale nullità sull'essenziale rilievo che la disciplina richiamata non è volta a tutelare interessi ulteriori estesi al regolare andamento dell'economia, o a tutelare la libera iniziativa imprenditoriale; la sfera degli interessi tutelati, a suo avviso, andrebbe apprezzata nell'ambito esclusivo del settore bancario.

La Cassazione ritiene questa argomentazione errata, poiché la giurisprudenza della Corte si è da ultimo consolidata attorno a una ricostruzione in termini esattamente opposti circa il fondamento della richiamata disciplina del T.u.b.; si è così affermato che il limite di finanziabilità ex art. 38, secondo comma, TUB è elemento essenziale del contenuto del contratto, e il suo mancato rispetto determina la nullità del contratto stesso, costituendo un limite inderogabile all'autonomia privata in ragione della natura pubblica dell'interesse tutelato, volto a regolare il quantum della prestazione creditizia al fine di favorire la mobilizzazione della proprietà immobiliare e agevolare e sostenere l'attività di impresa.

Lo ha precisato la Cassazione civile, Sezione I, ordinanza del 21 gennaio 2020, n. 1193.